ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

La Rete Permanente Monitoraggio Termico e le Campagne di Misura ai Campi Flegrei

Le attività di monitoraggio vulcanologico vengono svolte con una Rete Permanente di Telecamere Termiche e con Campagne di misure con Termocamera Mobile e Termocoppia. 

 

Rete Permanente Monitoraggio Termico ad Immagine

La Rete TIRNet (Thermal Infrared Imagery Monitoring Network) per la sorveglianza vulcanica continua a lungo termine dei Campi Flegrei tramite acquisizione di immagini all’infrarosso termico è attualmente costituita da 6 stazioni permanenti equipaggiate con termocamere FLIR (640x480), di cui due ubicate all’interno del cratere della Solfatara (SF1, SF2), una in località Pisciarelli (PS1), la quarta (OBN) è posizionata alla base del versante SE del duomo di monte Olibano, la quinta (IR-SOB) è situata sul bordo sud-orientale del cratere della Solfatara e la sesta (ANTN) inquadra l'area di via Antiniana sul versante esterno sud-orientale del cratere della Solfatara.
 

CF TERMICA

 

  

Le Campagne periodiche - Monitoraggio Termico con Termocamera Mobile e Termocoppia 

La sorveglianza vulcanologica tramite Telecamere Termiche Mobili (TTM) e termocoppie rigide è cominciata in via sperimentale dal 2008. I rilievi sono eseguiti mensilmente in diversi punti dell’area dei Campi Flegrei essenzialmente di notte e comunque in condizioni di non irraggiamento solare, utilizzando una termocamera portatile FLIR T1020 ad alta risoluzione (1024 x 768 pixel). La termocoppia utilizzata è di tipo K, con errore strumentale di circa 0,1°C nell’intervallo 200÷1260 °C. Le misure ottenute con la termocamera sono confrontate, quando possibile, con quelle eseguite con termocoppia rigida.

CF TERMICHE MOBILI