ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

Le Reti Geodetiche di Ischia

Il monitoraggio geodetico di Ischia viene effettuato attraverso misure continue GPS e tiltmetriche, nonchè mediante campagne di misure altimetriche e gravimetriche e misure periodiche di interferometria SAR.

 

Rete GPS 

 Sull’isola di Ischia sono operative sei stazioni GPS, mentre una stazione è in funzione sull’isola di Procida. Su tutti i siti sono operativi ricevitori di ultima generazione GR10 o della serie GRX1200PRO. Le stazioni sono alimentate principalmente tramite rete elettrica, solo i siti di Santantuono (SANT) e Monte Epomeo (MEPO) sono attrezzati con alimentazione a pannelli solari.  
I sistemi di trasmissione attualmente in uso sono principalmente con connettività UMTS/4G (3 siti), mentre 2 trasmettono con connettività Wi-Fi e 1 via ADSL. Solo sull’isola di Procida, è attiva una connessione su linea GSM.

 

ISCHIA GPS

 

 

 Rete Tiltmetrica 

 La Rete Tiltmetrica dell’Isola di Ischia consiste in 3 stazioni, attrezzate con sensori digitali da pozzo, mod. Lily (Jewell Instrument) con passo di acquisizione ogni minuto. Tutte le stazioni trasmettono quotidianamente alla Sala di Monitoraggio dell’Osservatorio Vesuviano i file dati.

 ISCHIA TILT

 

Rete Altimetrica

 La Rete Altimetrica di precisione installata sull’Isola d’Ischia si sviluppa per oltre 100 km con 257 capisaldi raggruppati in 10 circuiti concatenati.

 ISCHIA LIV

 

Rete Gravimetrica 

La Rete Gravimetrica di Ischia è costituita da 24 punti di misura “storici” a cui sono stati aggiunti altri 4 punti durante la campagna successiva all’evento sismico del 21 agosto 2017.

 

ISCHIA GRAVI

 

Interferometria SAR 

Le misure di Interferometria SAR sull’area dell’Isola d’Ischia vengono effettuate con l’elaborazione dei dati acquisiti dai sensori Sentinel 1A-B dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA, European Space Agency), operanti in banda C (λ=5,6 cm) e disponibili a titolo gratuito sui canali web della stessa Agenzia.