Home Page Osservatorio Vesuviano

Fasi dell'eruzione del Vesuvio del 1944

Immagini Descrizione degli eventi
Cono del vesuvio prima dell'eruzione

Nel periodo immediatamente precedente all'eruzione del 1944, il cratere era riempito dalle lave e le scorie prodotte dal'attività successiva al l906.
Al suo interno emergeva un conetto di scorie che il giorno 13 marzo 1944 iniziò a collassare preannunciando l'inizio dell'eruzione.

Le lave invadono l'abitato di S. Sebastiano

Dalle 16:30 del 18 alle 17:00 del 21 marzo
L'eruzione ebbe inizio con un aumento sostanziale dell'attività stromboliana e con intensa attività effusiva caratterizzata dall'emissione di piccole colate lungo il versante orientale e meridionale del Gran Cono. Seguì a breve distanza di tempo un'ulteriore colata sul versante settentrionale che procedendo poi verso occidente raggiunse nella mattinata del giorno 21 gli abitati di S. Sebastiano e Massa, devastandoli.

Fulmini su fontane di lava

Dalle 17:15 del 21 alla mattinata del 22 marzo
Una violenta attività esplosiva pose fine all'alimentazione lavica e diede inizio a spettacolari fontane di lava alte fino a 2 km. Tale attività durò fino alla tarda mattinata del giorno 22 marzo.

Nube eruttiva

Dalle 12:00 del 22 alle 14:00 del 23 marzo
Questa fase fu caratterizzata dalla formazione di una colonna eruttiva sostenuta alta fino a 6 km e dispersa dai venti in direzione SE. Parziali collassi della colonna diedero luogo a piccoli flussi piroclastici lungo i fianchi del cono.

Flussi piroclastici lungo i fianchi del Vesuvio

Dalle 14:00 del 23 marzo al 29 marzo
In questa fase ebbero luogo numerose esplosioni freatomagmatiche (generate dall'interazione del magma con l'acqua superficiale) associate ad intensa attività sismica. Si osservarono piccoli flussi piroclastici e hot-avalances (frane di materiale incoerente ancora caldo) lungo i fianchi del vulcano. Il 24 marzo un'intensa emissione di cenere chiara imbiancò gran parte del cono. L'attività andò progressivamente diminuendo fino a cessare del tutto il 29 marzo.

Foto tratte da:
A. Pesce, G. Rolandi - Vesuvio 1944. L'ultima eruzione. 1994

Altre fonti:
G. Imbò - Annali dell'Osservatorio Vesuviano. 1949; A. Nazzaro - Il Vesuvio, storia eruttiva e teorie vulcanologiche. 1997