Home Page Osservatorio Vesuviano
Home Campi Flegrei

Campi Flegrei - stato attuale

Il sistema di sorveglianza dell'Osservatorio Vesuviano evidenzia alcune variazioni nello stato di attività dell'area vulcanica di Campi Flegrei.

Comunicati e Bollettini settimanali | Bollettini mensili

Veduta dell'area flegrea Lo stato di attività di un'area vulcanica è monitorato attraverso l'osservazione di parametri geofisici e geochimici. Il rilevamento di detti parametri e la loro misura sono effettuati attraverso tecniche di monitoraggio che si servono di reti di strumenti opportunamente progettati.  Ai Campi Flegrei sono installati strumenti per il monitoraggio continuo della sismicità, delle deformazioni del suolo e delle emissioni di gas dal suolo e dalle fumarole. Inoltre si effettuano periodiche campagne per la misura di parametri geofisici e geochimici. I dati prodotti dagli strumenti in continuo e dalle campagne di misura sono analizzati da sistemi automatici e controllati ed interpretati dai ricercatori dei diversi settori.


Sismicità

Per aggiornamenti in tempo reale:

Dal 5 Febbraio al 5 Marzo 2013 è stato registrato ai Campi Flegrei un solo evento sismico di piccola magnitudo (Mmax=-0.3). Di seguito si riportano i suoi parametri ipocentrali:

Terremoti localizzati ai Campi Flegrei dal 5 al 12 febbraio 2013
Data Ora:min (GMT) Lat Lon Prof Mag
2013/02/07
00:14:26.27 40° 49' 18.12" 14° 08' 24.72" 2.93 -0.3

Sismicità Campi Flegrei

Nella mappa è rappresentato in rosso l'ipocentro dell’unico evento sismico localizzato nel periodo 5 Febbraio - 5 Marzo 2013 ed in blu quelli dei 12 mesi precedenti (al 5 Marzo 2013).


Deformazioni del suolo

Sollevamento del suolo a Pozzuoli

Andamento della quota relativa della stazione GPS di RITE (Pozzuoli, Rione Terra) dal 01 gennaio 2012 al 5 Marzo 2013. Si nota una generale tendenza al sollevamento con un’accelerazione del fenomeno nel periodo da giugno ad agosto 2012 e dall’inizio di dicembre 2012. Il sollevamento complessivo da gennaio 2012 è di circa 9.5 cm. I punti in nero rappresentano le medie settimanali calcolate con i prodotti finali IGS (effemeridi precise e parametri della rotazione terrestre), che sono rilasciati con un ritardo di 12-18 giorni. I punti in blu, affetti da maggiore incertezza, rappresentano le variazioni giornaliere calcolate con prodotti rapidi IGS e saranno riprocessati con i prodotti finali IGS appena disponibili.


Geochimica

Fumarole di Pisciarelli

Variazioni macroscopiche nell’attività fumarolica. Il cronogramma illustra l’aumento di temperatura registrato a Pisciarelli dal 2005 e l’occorrenza di fenomeni causati dall’incrementata attività esalativa.

Fumarole della Solffatara

Variazioni nel tempo della composizione chimica delle fumarole della Solfatara. A partire dal 2000 le fumarole della Solfatara si sono progressivamente arricchite nella componente magmatica.


In conseguenza della incrementata attività dell'area vulcanica dei Campi Flegrei l'Osservatorio Vesuviano emette bollettini settimanali per il Dipartimento della Protezione Civile

Per informazioni sulla gestione del rischio vulcanico e sui piani di emergenza consulta il sito del Dipartimento della Protezione Civile.

Vedi anche