Home Page Osservatorio Vesuviano
Home

Home Page Osservatorio Vesuviano - INGV

Founded in 1841, by Ferdinando II di Borbone, king of "Due Sicilie", the Vesuvius Observatory is the oldest volcanology observatory in the world. Now it is Naples branch of the National Institute of Geophysics and Volcanology (INGV). The Vesuvius Observatory is responsible for monitoring of active volcanoes such as Vesuvius, Campi Flegrei and Ischia


 
There are no translations available.

La scomparsa del Prof. Paolo Gasparini

 

Stanotte è venuto a mancare Paolo Gasparini, Professore Emerito di Fisica Terrestre della Università Federico II di Napoli , eminente scienziato e vulcanologo, la cui fama è riconosciuta nel mondo della comunità scientifica internazionale.

Paolo Gasparini ha iniziato la propria attività accademica e di ricerca presso l’Istituto di Fisica Terrestre dell’Ateneo napoletano. Nel 1970 diviene professore ordinario di Fisica Terrestre e, contestualmente, direttore dell’Istituto di Fisica Terrestre nonché direttore dell’Osservatorio Vesuviano, carica quest’ultima che conserverà fino al 1983.

Grazie al suo impulso, l’Osservatorio Vesuviano ha negli anni rinnovato le proprie capacità scientifiche ed organizzative nella ricerca Geofisica e Vulcanologica, anche finalizzate al monitoraggio vulcanico, fino a diventare nuovamente un riferimento a livello nazionale ed internazionale per le attività di studio e di sorveglianza dei vulcani.

Analogamente, nello stesso periodo e grazie all’impulso di Paolo Gasparini, nell’Università è nato e si è sviluppato il gruppo di Geofisica e Vulcanologia, anch’esso  diventato negli anni un riferimento scientifico a livello nazionale ed internazionale per la qualità delle sue ricerche.

Scienziato ambizioso e curioso, acuto osservatore  del progredire della ricerca  verso le nuove sfide per la mitigazione dei rischi ambientali, il prof. Gasparini ha ricoperto incarichi di altissima responsabilità in campo nazionale ed internazionale; gli ultimi anni li ha dedicati anche ad AMRA - Centro di Ricerca permanente per lo sviluppo di metodologie innovative applicate alle problematiche ambientali.

Con Paolo Gasparini se ne va oggi una figura storica della nostra città, dell’Osservatorio Vesuviano e della Università che ha saputo coniugare l’impegno istituzionale alla grande qualità scientifica della sua attività di ricerca, conseguendo risultati di grande rilevanza ed impatto sulla comunità scientifica di riferimento a livello nazionale ed internazionale.

In ricordo di Paolo Gasparini. nel corso del prossimo mese di settembre, l’Osservatorio Vesuviano organizzerà un evento presso la propria Sede Storica di Ercolano


 
There are no translations available.

Avviso Pubblico Prot.4365

Indagine di mercato finalizzata all'acquisizione di manifestazione d'interesse per la partecipazione alla procedura di acquisizione in economia, ai sensi dell'art.125, comma 11, del D.L.GS N.163/2006, per affidamento del servizio di progettazione e realizzazione di fondazioni prefabbricate progetto MURAVES area cratere Vesuvio.

Scarica qui il testo integrale dell'avviso.


 
There are no translations available.

Avviso Pubblico Prot.4368

Indagine di mercato finalizzata all'acquisizione di manifestazione d'interesse per la partecipazione alla procedura di acquisizione in economia, ai sensi dell'art.125, comma 11, del D.L.GS N.163/2006, per affidamento del servizio di progettazione e realizzazione di manufatti metallici prefabbricati per progetto MURAVES area cratere Vesuvio.

Scarica qui il testo integrale dell'avviso.


 
There are no translations available.

Macchia al largo di Casamicciola

Giovedi 31 Marzo 2016

Oggi, 31/03/2016 è stata effettuata una ricognizione nel tratto di mare prospicente il porto di Casamicciola, nel luogo dove ieri era stata notata una macchia più chiara visibile anche da grande distanza. I dott. Caliro e Carandente hanno effettuato una serie di misure dei parametri fisici dell’acqua, dalle quali non è emerso nulla di anomalo. Neanche la chiazza più chiara risultava visibile. Si può quindi escludere che il fenomeno riscontrato fosse di origine vulcanica.


 
There are no translations available.


Monitoraggio Geochimico continuo sul bordo cratere Vesuvio

E’ stata installata sul bordo cratere del Vesuvio (area fumarole turistiche, settore SW) una stazione multiparametrica per l’acquisizione di dati geochimici. Il cuore della stazione è costituito da un sistema elettronico di acquisizione dati e controllo (GEMMA) progettato e sviluppato presso l'Osservatorio Vesuviano.

 

 
There are no translations available.


AGGIORNAMENTO SULLO SCIAME SISMICO AI CAMPI FLEGREI DEL 29-30 OTTOBRE 2015

Lo sciame sismico del 29-30 ottobre 2015, è consistito in circa 13 eventi registrati tra le 23:37 del 29/10 e le 02:15 del 30/10 (ora locale). La magnitudo massima è stata pari ad 1.1. Gli eventi sono localizzati nell'area a sud-ovest del cratere degli Astroni, a profondità comprese tra 1 e 1.5 km. Non sono state osservate variazioni significative negli altri parametri monitorati.



Per ulteriori informazioni consultare i bollettini settimanali dei Campi Flegrei ed i bollettini mensili dei Vulcani Campani.


 
There are no translations available.

Il Direttore dell’Osservatorio del Sakurajima (Kagoshima, Giappone) è a Napoli per un gemellaggio scientifico con l'Osservatorio Vesuviano

Lunedì 12 e Martedì 13 Ottobre 2015 sarà a Napoli, ospite dell’Osservatorio Vesuviano-INGV, il Prof. Masato Iguchi, Direttore dell’Osservatorio Vulcanologico del Sakurajima

Il Prof. Masato Iguchi, Direttore dell’Osservatorio Vulcanologico del Sakurajima, vulcano che domina la città di Kagoshima, gemellata con Napoli dagli anni ’60, sarà osite dell'Osservatorio Vesuviano. Il Prof. Iguchi è anche Presidente della Società Vulcanologica Giapponese ed uno dei massimi esperti di Vulcanologia. Sarà a Napoli in questi giorni, accompagnato dal Collega Vulcanologo Haruhisa Nakamichi, dello staff dell’Osservatorio del Sakurajima, per stabilire un ‘Gemellaggio Scientifico’, nella forma di collaborazione scientifica sui temi cruciali del monitoraggio vulcanico, tra l’Osservatorio Vesuviano e l’Osservatorio del Sakurajima, così come sono gemellate le grandi città ai piedi dei due vulcani.

 
There are no translations available.


AGGIORNAMENTO SULLO SCIAME SISMICO AI CAMPI FLEGREI DEL 7 OTTOBRE 2015

Lo sciame sismico del 7 ottobre 2015, è consistito in circa 33 eventi con magnitudo comprese tra 2.5 e -0.9. Il primo evento è stato registrato alle 9:20 mentre l'ultimo alle 11:16. L'evento di magnitudo maggiore (M=2.5) è stato registrato alle 11:10. Tutti gli eventi erano localizzati sul bordo orientale della Solfatara ad una profondità media di circa 2 km.

 
There are no translations available.


Comunicazione del Direttore

Precisazioni del Direttore su notizie errate sullo stato del Vesuvio diffuse dai media il 22/23 Agosto 2015

Il Direttore

Napoli, 23 Agosto 2015