Home Page Osservatorio Vesuviano
Home Eventi di Interesse In primo piano - eventi

Eventi di Interesse

Lunedì 4 marzo 2013 - Il rogo di Città della Scienza

Logo Città della Scienza Città della Scienza è un’eccellenza italiana, uno dei più importanti poli di divulgazione e di diffusione della cultura scientifica in Europa. La notte scorsa Città della Scienza di Napoli è stata distrutta da un incendio, in televisione si è detto “forse doloso”. E’ difficile credere che qualcuno abbia volontariamente inflitto un così grave danno alla speranza di progresso e a una reale possibilità di riscatto culturale della nostra bella e tormentata Napoli. Ma Città della Scienza non è solo l’edificio e gli oggetti andati in fumo la notte scorsa. La parte più preziosa è intatta ed è costituita dalla competenza, la creatività e la passione delle persone che l’hanno realizzata e fatta crescere. Le istituzioni scientifiche napoletane e molte istituzioni nazionali e straniere collaborano da sempre con Città della Scienza che in questo modo ha creato sinergie, aggregazione e scambio scientifico. Adesso è necessario il sostegno delle istituzioni che governano il paese e il territorio e l’attenzione dei cittadini per far ripartire al più presto questo prestigioso polo scientifico italiano.

5 marzo 2013


 

Martedì 5 marzo 2013 - Pubblicazione del calendario della prova orale per la sede di Napoli per il corso di Alta Formazione VULCAMED

Logo Vulcamed

E' pubblicato il calendario della prova orale per la sede di Napoli che si svolgerà presso la Sala Conferenze posta al piano terra della sede dell’Osservatorio Vesuviano di Napoli, in via Diocleziano n.328.

Sono ammessi alla prova orale i candidati che hanno riportato nella prova scritta un punteggio minimio di 21/30.

Visualizza i RISULTATI DELLA PROVA SCRITTA

Visualizza il CALENDARIO DELLA PROVA ORALE

  • il giorno 25 marzo 2013 alle ore 9:30 sono convocati i candidati ammessi da Amato a Cristiano, in ordine alfabetico
  • il giorno 25 marzo 2013 alle ore 14:00 sono convocati i candidati ammessi da Cuozzo a Iannace, in ordine alfabetico
  • il giorno 26 marzo 2013 alle ore 9:30 sono convocati i candidati ammessi da Imbriale a Nichilo, in ordine alfabetico
  • il giorno 26 marzo 2013 alle ore 14:00 sono convocati i candidati ammessi da Nocerino a Valentino, in ordine alfabetico
Scarica: Bando di concorso; Programma del corso
 

Venerdì 22 febbraio 2013 - Pubblicazione del calendario della prova scritta per la sede di Catania per il corso di Alta Formazione VULCAMED

Logo Vulcamed

E' pubblicato il calendario della prova scritta per la sede di Catania che si svolgerà presso la Sala Riunioni posta al primo piano della sede dell’Osservatorio Etneo di Catania, in piazza Roma n.2.

  • il giorno 12 marzo 2013 alle ore 11:00 sono convocati, per la sede di Catania, i candidati contraddistinti nell'elenco degli ammessi dal n.1 al n.55
  • il giorno 12 marzo 2013 alle ore 14:00 sono convocati, per la sede di Catania, i candidati contraddistinti nell'elenco degli ammessi dal n.56 al n.110
  • il giorno 12 marzo 2013 alle ore 17:00 sono convocati, per la sede di Catania, i candidati contraddistinti nell'elenco degli ammessi dal n.111 al n.164
Scarica: Bando di concorso; Programma del corso; Calendario prova scritta per la sede di Catania
 

Venerdì 8 febbraio 2013 - Pubblicazione degli elenchi degli ammessi alla selezione e calendario della prova scritta per la sede di Napoli per il corso di Alta Formazione VULCAMED

Logo Vulcamed Sono pubblicati gli elenchi degli ammessi alla selezione per il Corso di Alta Formazione dal titolo "La ricerca geofisica e vulcanologica per il monitoraggio dei rischi naturali e ambientali e per la tutela e la fruizione delle risorse del territorio", della durata di 14 mesi, realizzato nell'ambito del progetto PON VULCAMED per le sedi di Napoli e Catania:

E' pubblicato il calendario della prova scritta per la sede di Napoli che si svolgerà presso la Sala Conferenze posta al piano terra della sede dell’Osservatorio Vesuviano di Napoli, in via Diocleziano n.328.

  • il giorno 25 febbraio 2013 alle ore 14:00 sono convocati, per la sede di Napoli, i candidati contraddistinti nell'elenco degli ammessi dal n.1 al n.60
  • il giorno 25 febbraio 2013 alle ore 17:00 sono convocati, per la sede di Napoli, i candidati contraddistinti nell'elenco degli ammessi dal n.61 al n.119

A breve sarà pubblicato il calendario della prova scritta per sede di Catania

Scarica: Bando di concorso; Programma del corso; Calendario prova scritta per la sede di Napoli


 

27-31 maggio, scuola estiva AIQUA 2013: “L’impatto delle eruzioni vulcaniche sul paesaggio, sull’ambiente e sugli insediamenti umani (approcci multidisciplinari di tipo geologico, archeologico e biologico)”

Comitato Scientifico: Mauro A. Di Vito, Giovanni Zanchetta, Sandro de Vita, Paola Romano, Pierfrancesco Talamo

Logo dell'Archeoclub d'Italia L’area napoletana offre la possibilità di investigare gli effetti delle eruzioni di tre vulcani, ancora attivi, sull’ambiente e sulla vita dell’uomo in un periodo di tempo che va dal Neolitico ai giorni nostri. Obiettivo della scuola è evidenziare come l’approccio multidisciplinare possa consentire di ricostruire l’evoluzione di un territorio con morfologia complessa e costantemente abitato dall’uomo, in relazione agli eventi vulcanici a diversa magnitudo e impatto. Sono previste lezioni seminariali in aula ed escursioni sui siti di maggiore interesse geomorfologico, vulcanologico ed archeologico. Le lezioni abbracceranno tematiche relative a: 1) dinamica e impatto delle eruzioni vulcaniche e dei fenomeni connessi, 2) storia ed evoluzione dei vulcani campani, 3) evoluzione del paesaggio in ambiente vulcanico e perivulcanico, 4) genesi ed evoluzione dei suoli vulcanici in relazione alle eruzioni ed ai cambiamenti climatici, 5) macro e micro resti vegetali per le ricostruzioni paleoambientali, 6) la geocronologia e la geochimica nelle ricostruzioni cronostratigrafiche e paleoclimatiche, 7) evoluzione culturale nel tempo e possibili relazioni con la dinamica ambientale. Le escursioni si svolgeranno nell’area flegrea e vesuviana, nell’area urbana di Napoli e nelle aree appenniniche ad est dei vulcani.

Organizzazione e coordinamento: Mauro A. Di Vito – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Napoli Osservatorio Vesuviano.

Loghi

Per informazioni e dettagli scarica la circolare in formato PDF e visita il sito di AIQUA.


 

Scuola estiva AIQUA su “L’impatto delle eruzioni vulcaniche sul paesaggio,
sull’ambiente e sugli insediamenti umani in Campania”

Per esigenze organizzative la scuola estiva AIQUA è rinviata all’ultima decade di maggio 2013. Le date della scuola e i termini per l’iscrizione saranno pubblicati entro la fine di ottobre 2012.

Il Comitato Scientifico (Mauro A. Di Vito, Giovanni Zanchetta, Sandro de Vita, Paola Romano, Pierfrancesco Talamo)

Logo dell'Archeoclub d'Italia L’area napoletana offre la possibilità di investigare gli effetti delle eruzioni di tre vulcani, ancora attivi, sull’ambiente e sulla vita dell’uomo in un periodo di tempo che va dal Neolitico ai giorni nostri. Obiettivo della scuola è evidenziare come l’approccio multidisciplinare possa consentire di ricostruire l’evoluzione di un territorio con morfologia complessa e costantemente abitato dall’uomo, in relazione agli eventi vulcanici a diversa magnitudo e impatto. Sono previste lezioni seminariali in aula ed escursioni sui siti di maggiore interesse geomorfologico, vulcanologico ed archeologico. Le lezioni abbracceranno tematiche relative a: 1) dinamica e impatto delle eruzioni vulcaniche e dei fenomeni connessi, 2) storia ed evoluzione dei vulcani campani, 3) evoluzione del paesaggio in ambiente vulcanico e perivulcanico, 4) genesi ed evoluzione dei suoli vulcanici in relazione alle eruzioni ed ai cambiamenti climatici, 5) macro e micro resti vegetali per le ricostruzioni paleoambientali, 6) la geocronologia e la geochimica nelle ricostruzioni cronostratigrafiche e paleoclimatiche, 7) evoluzione culturale nel tempo e possibili relazioni con la dinamica ambientale. Le escursioni si svolgeranno nell’area flegrea e vesuviana, nell’area urbana di Napoli e nelle aree appenniniche ad est dei vulcani.

Logo INGV Logo SovrintendenzaLogo Federico IILogo AMRA

Per informazioni e dettagli:

Link al sito di AIQUA.


 

27-29 Aprile 2012 - Le medaglie di lava dell'Osservatorio Vesuviano sono in esposizione presso il Complesso Universitario dei Santi Marcellino e Festo

Anfora in lava

“Mostra Collezionare la Natura - VI Edizione”

L'Osservatorio Vesuviano partecipa alla Mostra Collezionare la Natura - VI Edizione. Si terrà presso il Compolesso Universitario dei Santi Marcellino e Festo, Largo San Marcellino 10, Napoli, 27-29 Aprile 2012,

con l'esposizione di alcuni pezzi della propria collezione "Medaglie di Lava dell'Osservatorio Vesuviano".

Info e contatti a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

ScienzAperta aprile / maggio 2012 

23-24 aprile - Città della Scienza

“Vulcani e Terremoti della Campania”

I ricercatori della sezione di Napoli, Osservatorio Vesuviano, incontrano gli studenti in visita a Città della Scienza (10.00-13.00). A cura di: Germana Gaudiosi, Giuliana Alessio, Rosa Nappi, Rosella Nave, dell’Osservatorio Vesuviano, sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

23-24 aprile - XII Circolo Didattico “G. Oberdan” Napoli

"I Grandi Fenomeni della Natura: Terremoti e Vulcani"

Si parlerà di eruzioni vulcaniche e terremoti, in 2 incontri che coinvolgeranno gli alunni delle IV classi, aperti anche alla partecipazione dei genitori. Gli incontri si terranno in due plessi del Circolo Didattico, nel centro storico di Napoli. A tenere questi incontri saranno  il Vulcanologo Roberto Isaia ed il Sismologo Alessandro Pino, dell’Osservatorio Vesuviano, sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

3 maggio - Istituto Comprensivo Pacinotti di Marigliano

“Vulcani e Terremoti”

Laboratorio didattico  con i bambini della Scuola Secondaria dell’Istituto Comprensivo di Marigliano, I.C. Pacinotti (9.00-12.00). A cura di: Rosa Nappi, Giuliana Alessio, dell’Osservatorio Vesuviano, sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

7-8 maggio - Istituto Comprensivo Pacinotti di Marigliano

“Vulcani e Terremoti”

Istituto Comprensivo Pacinotti di Marigliano “Vulcani e Terremoti”

Laboratorio didattico  con i bambini della Scuola Secondaria dell’Istituto Comprensivo di Marigliano, I.C. Pacinotti (9.00-12.00). A cura di: Rosa Nappi, Giuliana Alessio, dell’Osservatorio Vesuviano, sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

7-8 maggio - XII Circolo Didattico “G. Oberdan” Napoli

I Grandi Fenomeni della Natura: Terremoti e Vulcani.

Si parlerà di eruzioni vulcaniche e terremoti, in 2 incontri che coinvolgeranno gli alunni delle IV classi, aperti anche alla partecipazione dei genitori. Gli incontri si terranno in due plessi del Circolo Didattico, nel centro storico di Napoli. A tenere questi incontri saranno  il Vulcanologo Roberto Isaia ed il Sismologo Alessandro Pino, dell’Osservatorio Vesuviano, sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
 

Venerdì 6 Aprile 2012, ore 19:30 via Trinità degli Spagnoli n.41 - Sede CAI di Napoli - Ing. Pierpaolo Tamasi 'L'Aquila: dal disastroso terremoto alla possibile rinascita di una città appenninica'

Giuliana Alessio, ricercatrice dell'Osservatorio Vesuviano, nell'ambito delle attività dell'edizione 2012 di ScienzAperta, presenterà il seminario e terrà una breve presentazione sulle attività che l'Ente ha svolto e sta svolgendo nello studio sismologico del terremoto abruzzese e della sequenza successiva, di cui venerdì ricade il 3°  Anniversario.


 

Dal 28 febbraio 2012 – è online il volume “Testimonianze, ricordi e descrizioni dell’ultima eruzione del Vesuvio del marzo 1944”

Volume Vesuvio 1944 - Cubellis e Marturano

Da oggi è disponibile on-line e scaricabile il volume “Testimonianze, ricordi e descrizioni dell’ultima eruzione del Vesuvio del marzo 1944” pubblicato dall’Osservatorio Vesuviano - Sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Autori Elena Cubellis e Aldo Marturano. Il volume pubblicato nel 2010 e presentato nella Sala Conferenze dell’Osservatorio Vesuviano il 4 novembre dello stesso anno (con la presenza dei testimoni, di studiosi e delle Autorità Scolastiche e Territoriali) raccoglie testimonianze dell’eruzione del Vesuvio del marzo 1944, affinché tale prezioso patrimonio di informazioni sull’evento eruttivo e di esperienze acquisite dalla comunità vesuviana e aree circostanti non andasse disperso.

  • Nuove testimonianze pervenute dopo la stampa del volume:
    24 marzo 1944 : un giorno che non si dimentica mai
    Testimonianza inedita della Sig.ra Francesca Sforza nata a Pagani nel 1929. Questa, insieme alle altre numerose testimonianze pervenute dopo la stampa del volume, fa parte della banca dati sull’eruzione che troverete nei futuri aggiornamenti
  • Scarica il volume gli errata corige e la copertina in formato PDF
  • Se vuoi inviare una tua testimonianza (diretta o indiretta) sull’evento compila il questionario o invia semplicemente i tuoi ricordi per posta ordinaria o per e-mail all’indirizzo : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • E’ possibile richiedere copia a stampa del volume e il DVD della presentazione agli autori: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ulteriori informazioni


 
Pagina 3 di 3